Declutter your life

Partendo dall’assioma che la casa è la rappresentazione di chi la abita, e che la casa debba essere il luogo in cui stare bene sentendosi accolti, sostenuti e valorizzati, abbiamo pertanto la necessità di avere e di stare in uno spazio organizzato, da poter gestire efficacemente.

La nostra casa è la nostra seconda pelle, proiezione del nostro sistema corpo-mente in uno spazio circoscritto. Lo spazio fisico della nostra casa e lo spazio emozionale hanno un linguaggio comune. Se siamo in un momento difficile o travagliato della nostra vita, apparentemente inconsciamente trasferiamo il caos che abbiamo dentro nell’ambiente casa: ecco allora accumuli, arredi disorganizzati, percorsi poco fluidi , un senso generale di caos e stagnazione.

Ancora, se a livello emotivo sentiamo dei vuoti(ad esempio dopo un lutto) o delle paure di trovarsi impreparati (quando ci sono cambiamenti repentini ed inaspettati) e si tende ad accumulare peso per colmare quei vuoti, anche la casa ne risentirà e si avrà la tendenza ad accumulare. in questo caso saremo pronti a raccontarci la scusa del non si sa mai, potebbe servire,  è un ricordo, è costata tanto, e così via. Tutto ciò produrre un aggravio nella nostra vita poiché  aumenterà la sensazione di disagio fisico, mentale ed emozionale, che non risolverà nessuno dei  nostri problemi in modo radicale e definito. Gli accumuli creano blocchi emotivi e non permettono, anche simbolicamente, la possibilità di far entrare nuove circostanze di vita, neppure se riconoscessimo tali novità coma soluzioni!

Quindi? Che si fa in questi casi? Si agisce in modo produttivo attuando il Decluttering.

Lo so, è un inglesismo! Ma per quanto si voglia essere nazionalisti il termine è molto efficace, poiché quasi onomatopeico: per assonanza ci appare  come un gesto di liberazione, come se rompessimo delle catene che ci imprigionano.

Decluttering è: rimuovere il superfluo, riordinare lo spazio, organizzare gli arredi … mette ordine alla mente e alle emozioni! 

E’ un cambiamento di vita, e quasi di casa … Si proprio di casa:  una volta terminato il Decluttering, quello serio intendo, le stanze saranno irriconoscibili come anche gli armadi, la dispensa, la credenza e così via, anche il nostro approccio alla vita. l’armonia di casa è una rinascita, anzi di più… è una vera metamorfosi!

E’ una vera e propria  dichiarazione di guerra a quelle “cose” che ci appesantiscono, in senso metaforico, mentale e sociale. L’azione fisica che si effettua ha dei forti effetti sulla sfera emotiva. Ne usciremo stanchi, sudati, impolverati e forse un po’ doloranti per aver ribaltato la casa da cima a fondo, ma insindacabilmente soddisfatti.

Provateci … fatemi sapere se dopo accade qualcosa dentro di voi. Siate spietati non fatevi condizionare dagli altri, è in discussione il vostro benessere.