ma quanto costa questo home staging?

Quando ci troviamo a proporre un interventi di home staging, più o meno il copione è quello :

  • Bello l’home staging, mi interessa. Per la mia abitazione sarebbe l’ideale. Poi le foto; tutta un’altra cosa!

  • – si, si: lo voglio

  • ma quanto costa?

  • Noooooo (stupore!) così tanto?!? ma perchè è così caro? Che fate in definitiva: portate qualche cuscino, dei plaid, fiori, candele, et voilà… la scena è fatta!

  • Pensavo di spendere di meno, in fondo casa è già bella di suo…

Fatta questa piccola premessa provo a spiegare come si costruisce il costo dell’intervento.

Intanto esistono tre tipologie di immobile che si possono lavorare a cui corrispondono tre “livelli” di intervento: abitato e arredato (home staging light), oppure non abitato e arredato (home staging medium) oppure ancora non abitato e non arredato (home staging full).

Detto questo, fatto il sopralluogo, ascoltato quello che l’immobile ha da dirci -si, ogni immobile ha una sua anima che spesso viene sopraffatta dai suoi abitanti/utilizzatori- si valutano tutti gli aspetti che costituiscono il lavoro che dovremmo svolgere: dall’idea di progetto, ai materiali in noleggio  (arredi gonfiabili, in cartone, autocostruiti, tessili, complementi, piante e fiori, presi dai nostri magazzini e dagli store di riferimento) -tutto ciò che viene utilizzato è temporaneo e rimane nell’immobile per tutto il tempo della vendita- , costi di noleggio furgone per trasporto materiale, costi di trasferta e carburante e costi di parcheggio (ZTL, aree con accessi carrabili limitati), costi per piccole riparazioni e/o tinteggiature parziali -non è ristrutturazione e non è redesign, si interviene laddove lo si reputi necessario ma con piccoli interventi puntuali e comunque poco onerosi-, costo di pulizie finali -la casa steggiata deve profumare-, costi in base alle tariffe di home stager, costo del servizio fotografico finale con post produzione

                   oddio, se fate tutte queste cose costerà tantissimo?!?

Mi sento di poter rispondere di no, il costo può essere da poche centinaia di euro a qualche migliaio. La differenza la fa la dimensione dell’immobile (metratura e numero di locali di cui è composto), il suo target di riferimento e la geolocalizzazione.

Alcune volte calcoliamo la percentuale del prezzo di vendita dell’immobile (quello reale, non quello proposto in pubblicità), altre volte il numero dei locali e certe altre ancora un forfait (soprattutto su abitazioni piccole). Prima di ogni prezzo, l’immobile va visitato, osservato e ascoltato… E in ogni caso l’intervento é più economico delle spese fisse che gravano sull’immobile oltre il deperimento del bene.

Detto questo: keep calm & collaborate con me…